Reply

Iniziare col marino tropicale

« Older   Newer »
view post Posted on 18/2/2012, 20:26           Quote
Avatar

Beta

Group:
Member
Posts:
97
Reputation:
0

Status:


Vorrei contribuire al forum, scrivendo una "guida" che possa semplicare un pò la vita a chi inizia col marino.

Premessa:
Per acquario marino, intendo un'acquario che possa far vivere al meglio i nostri ospiti per lungo tempo, e non una bacinella dove poterci buttare dentro qualche pesce colorato.
Inoltre il marino costa in ogni sua sfaccetatura più del dolce, ad occhiometro e con un po di esperienza e letture si può quantificare in un costo (partendo da 0) di circa 12/16 euro per litro (100 litri 1200 euro).
Questo per una vasca di partenza.

Per i principianti il metodo più facile per ottenere ottimi risultati col marino è il "berlinese".
Questo metodo consiste nel far "filtrare" l'acqua ad uno schiumatoio, proporzionato al litraggio della vasca, e alle rocce.
Non utilizzeremo nessun filtro biologico (detto da me, in nessun marino dovrebbe esserci).
Questo perchè?
Perchè le rocce, da sole riescono a contenere un proporzionato numero di batteri sia aerobici (nelle parti superficiali) che scindono l'ammonio in nitrito e poi nitrato, sia zone anaerobiche in cui omonimi batteri scindono il nitrato in azoto gassoso che semplicemente evapora, completando il ciclo naturale dell'azoto.
Inserendo spugne, cannolicchi, bioball e quant'altro invece, non si ha un naturale equilibrio, ma uno scompenso verso "l'aerobico" che fa innalzare quindi i valori di nitrato.
Un buon compromesso tra acqua rocce è avere un rapporto di 1kg di rocce ogni 5/6 litri d'acqua (dipende dallo skimmer)

Quindi passo 1: Rocce e Skimmer dimensionato (personalmente scelgo un modello che ha portata minima il litraggio lordo della vasca (quindi leggermente sovvradimensionato) di modo da poter inserire un po di rocce in meno ed avere una rocciata più "ariosa".
Per una vasca di 500 litri lordi scelgo uno skimmer che ha litraggio consigliato dalla casa min 500l.
Per litraggio lordo intendo il reale volume della vasca (senza sottrarre gli arredi insomma).

Dopo la vasca, lo skimmer e le rocce, parliamo di illuminazione.
Grossomodo per un marino tropicale abbiamo 3 tipi di illuminazione:
Neon, Hqi e Led.

I neon da utilizzare per una vasca con invertebrati sono i T5, dopo varie esperienza sconsiglio assolutamente i T8, a meno che non siano veramente tanti, la vasca bassa e gli invertebrati veramente poco o nulla esigenti.
I neon T5 hanno un'ottima resa in vasche piccole e medie fino a circa 40-45 cm di profondità al massimo (dove sul fondo non saranno presenti invertebrati fortemente eliofili come SPS in genere ed LPS esigenti) e hanno il vantaggio di dare una luce diffusa e molto avvolgente.
Hanno lo svantaggio di avere una durata relativamente breve (circa 6-8 mesi)
Il numero di T5 da inserire varia in base alle misure della vasca.
Per una vasca "classica" da 60 litri (60x30x35h) opterei per un minimo di 4x24w fino a 6-8x24w.

Le lampade Hqi sono per me il top dell'illuminazione per vasche grandi.
Hanno il vantaggio di avere un forte potere di penetrazione che le rende adatte anche a vasche molto profonde.
In linea di massima esistono in wattaggi da 75w (adatti a nanoreef fino a 50 litri) 125w sempre per minireef "esigenti" o vasche con profondità fino a 40cm, 250w per vasche fino a 60, 400w (per vasche di coralli duri molto esigenti) e 1000w (per vasche da acquario pubblico o vasche che possiamo solo guardare :D)
Lo svantaggio è che scaldano parecchio, quindi d'estate è consigliabile raffreddare la vasca con tangenziali o meglio un refrigeratore.

I Led, dicono che siano il futuro, ma non ho esperienze in merito ne ho mai visto vasche con invertebrati cresciuti e vissuti per lungo tempo in vasche illuminate a Led, quindi non ho le capacità per parlavene bene o male.

La scelta dell'illuminazione va fatta in base alle dimensioni della vasca e non in base al litraggio come spesso avviene erroneamente.
Nella mia per esempio, 86x86x65h ho montato una Hqi da 400w con un riflettore LumenarcIII che illumina circa 80x80.
Se volessi fare un rapporto watt/l sarebbe circa 0,83watt per litro, ma in una vasca 120 x40 x50h (240litri) dovrei usare 2 hqi da 250w (viste le dimensioni).
Il rapporto sarebbe di oltre 2watt per litro, ma non si otterrebbero gli stessi risultati di una 400w.
(il discorso è un po complesso, nel caso chiedete :)

Dopo la luce.... il movimento.
Nel "berlinese" il movimento è fatto di circa 20 volte il volume della vasca (100 litri di vasca 2000 litri).
Il discorso è identico a quello dell'illuminazione, a seconda delle dimensioni, arredi e popolazione della vasca si deve variare il sistema di movimento.
Tendiamo comunque a sconsigliare le pompe di tipo "powerhead" perchè hanno un flusso forte ma concentrato in un solo punto.
Preferiremo quindi delle pompe con un flusso ampio di tipo "marea o koralia" giusto per citare 2 nomi.

La sump è uno strumento quasi indispensabile, soppratutto in previsione di vari upgrade.

Se ho scordato qualcosa chiedete pure, volendo posso mettere a disposizione quel po di esperienza e passione che ho.

Ricapitolando...Berlinese= Acqua,Rocce ,illuminazione,movimento,skimmer dimensionato.

Mick
 
PM Email  Top
view post Posted on 19/2/2012, 02:57           Quote
Avatar

Potamotrygon

Group:
Member
Posts:
619
Reputation:
0
Location:
Cagliari/Oristano

Status:


bella guida mick, senza giochi di parole, breve schematica e diretta!

jpg erMoto jpg ---- Giovanni
 
PM Email  Top
view post Posted on 19/2/2012, 13:47           Quote
Avatar

Image and video hosting by TinyPic

Group:
Amministratore
Posts:
2,557
Reputation:
+5
Location:
Cagliari

Status:


Grazie per l'articolo Mick! Il reattore di calcio si usa solo con i coralli duri???
Possibile che ci vogliano pompe di movimento con portate cosi elevate??? con una vasca da 500 litri hai uno tsunami :P
Grazie ancora ciao ciao

Mauro
 
PM Email  Top
view post Posted on 19/2/2012, 14:31           Quote
Avatar

Beta

Group:
Member
Posts:
97
Reputation:
0

Status:


CITAZIONE (Mauro_85 @ 19/2/2012, 12:47) 
Grazie per l'articolo Mick! Il reattore di calcio si usa solo con i coralli duri???
Possibile che ci vogliano pompe di movimento con portate cosi elevate??? con una vasca da 500 litri hai uno tsunami :P
Grazie ancora ciao ciao

Il reattore lo si usa in una vasca con molti LPS oppure in una vasca con SPS, se hai solo molli è abbastanza inutile.
C'è da dire che anche le alghe coralline consumano calcio....
Il movimento si... è molto intenso nel berlinese, ma come ho detto è da distribuire a seconda delle dimensioni della vasca.
In una vasca da 450 litri per esempio montavo 2 turbelle 6100 al minimo alternate.
Sono circa 8000 litri, poco meno di 20 volte, ma avevo il DSB e ho dovuto inserire una marea da 4000l/h perchè avevo una zona "ferma".
Comunque è una cifra "standard" da adattare come ho scritto, agli arredi e agli ospiti della vasca.
 
PM Email  Top
view post Posted on 19/2/2012, 16:05           Quote
Avatar

Image and video hosting by TinyPic

Group:
Amministratore
Posts:
2,557
Reputation:
+5
Location:
Cagliari

Status:


Aiuto quanta corrente elettrica :(
Tempo fa avevo letto che molte persone preferivano usare le t5 rispetto alle HQI, perchè coprono tutta la vasca e perchè danno un'illuminazione piu completo...quello che dico andrebbe in disaccordo con il tuo discorso.
Logicamente a chiunque viene da pensare che le HQI danno molta piu luce rispetto alle t5, appunto perchè illuminano a cono, un'area ben precisa, però...
Tu hai mai usato le t5?? cosa mi sai dire??? certo che cambiare ogni 8 mesi 10 neon, ti spari in testa :D
Mi interessa particolarmente quest'argomento...prima o poi ci riuscirò anche io a farmi un bel marino :D
ciao ciao

Mauro
 
PM Email  Top
view post Posted on 19/2/2012, 21:46           Quote
Avatar

Beta

Group:
Member
Posts:
97
Reputation:
0

Status:


CITAZIONE (Mauro_85 @ 19/2/2012, 15:05) 
Aiuto quanta corrente elettrica :(
Tempo fa avevo letto che molte persone preferivano usare le t5 rispetto alle HQI, perchè coprono tutta la vasca e perchè danno un'illuminazione piu completo...quello che dico andrebbe in disaccordo con il tuo discorso.
Logicamente a chiunque viene da pensare che le HQI danno molta piu luce rispetto alle t5, appunto perchè illuminano a cono, un'area ben precisa, però...
Tu hai mai usato le t5?? cosa mi sai dire??? certo che cambiare ogni 8 mesi 10 neon, ti spari in testa :D
Mi interessa particolarmente quest'argomento...prima o poi ci riuscirò anche io a farmi un bel marino :D
ciao ciao

Ho utilizzato con successo le t5 su una vasca artigianale da circa 70 litri.
Quello che ho notato è che riescono a valorizzare meglio i colori, avendo una luce più diffusa, ma come detto prima, non penetrano molto in profondità.
Su una vasca da 60 litri per esempio preferirei di gran lunga 5 t5x24W piuttosto che una Hqi da 150W.
Si corrente ne usi parecchia.
Io ho optato per una tariffa XL fissa trimestrale.
La mia vasca da 500 litri da sola, consumava circa 6/8KW al giorno... ma son passioni... :D
 
PM Email  Top
5 replies since 18/2/2012, 20:26
 
Reply